Pulizia Cucine Industriali Ristoranti - Impresa di pulizie Roma Talenti Porta di Roma Smile Service

Vai ai contenuti

Menu principale:

Pulizia Cucine Industriali Ristoranti

I nostri servizi > Manutenzioni






Dove è necessaria la sanificazione


Nelle cucine e dispense di alberghi, ristoranti, mense, in bar, gelaterie, laboratori alimentari, pasticcerie, pescherie, macellerie ed in tutte le attività sottoposte al D.Lgs. N.155/97;

Nonché su automezzi destinati al trasporto di alimenti, alla cattura di animali vivi, a trasporti di materiale biologico ed organico, ecc.



Siamo specializzati nella pulizia e igienizzazione di cucine industriali per mense e ristoranti. Forniamo servizi di pulizia ordinaria e straordinaria per ottenere sempre il meglio in fatto di pulizia ed igiene per il tuo locale. Utilizziamo diversi tipi di sgrassanti e sanificanti professionali che uniti ad una specializzata manodopera fa sì che possiamo ottener sempre il meglio dal nostro lavoro.

Contattaci per avere un preventivo gratuito e senza impegno.

  



Applicare un corretto sistema di pulizia e di sanificazione degli ambienti e delle attrezzature costituisce sicuramente una delle basi del sistema H.A.C.C.P.

Tutti gli  alimenti possono subire contaminazioni all’interno dei locali di lavorazione, in quanto è suffficiente che sia i locali, sia le attrezzature e tutto quanto può venire a contatto con gli alimenti non è adeguatamente pulito e sanificato.


La pulizia è l’operazione con la quale si provvede all’eliminazione dello sporco presente di varia origine, comprendente le sostanze estranee entrate nella struttura di lavorazione, ed anche gli scarti ed i residui di lavorazione.

La sanificazione  invece consiste in un procedimento di natura chimica che si propone di eliminare o quantomeno ridurre al minimo accettabile, la presenza di microrganismi all’interno della struttura e l’eliminazione degli agenti patogeni.

 
Un corretto sistema di sanificazione degli ambienti si compone delle seguenti fasi:

Detergenza: costituisce l'asportazione dello sporco (polvere, incrostazioni, caramellizzazione di zuccheri, polimerizzazione dei grassi, ecc.) con specifici prodotti detergenti.

Disinfezione: consiste nella distruzione di microrganismi rimasti sulle superfici; può essere effettuata con mezzi fisici come acqua calda e vapore, oppure chimici come i sali quaternari d'ammonio, i clorattivi e gli iodofori.

Risciacquo: dopo la disinfezione con mezzi chimici si deve procedere al risciacquo con acqua potabile, ad esclusione di qualche prodotto che non lo richiede e che lo riporta in etichetta.




Modalità operative “tipo” per una cucina

Eliminazione polvere dai motori, macchinari, compressori frigo;

Accurata pulizia delle parti aeree: canaline elettriche, tubature, controsoffitti, mensole, ecc.

Accurato sgrassaggio delle cappe d’aspirazione con smontaggio dei filtri, pulizia interna dei forni, delle piastre, ecc.

Disincrostazione di lavastoviglie, lavabar, lavelli, ecc.

Messa a bagno in soluzione disinfettante di tutti gli utensili da cucina (coltelli, mestoli, batticarne, ecc.) per circa 40 minuti e loro risciacquo

Sterilizzazione di tutta la struttura con apparecchiatura industriale a vapore 100°, con particolare riguardo alla linea cottura, cappa d’aspirazione, apparecchiature e macchinari vari, superfici lavabili, porte e finestre, pavimenti e pareti.

Ulteriore sanificazione manuale di taglieri, affettatrici, piani di lavoro ed interni di celle frigorifere con detergente-disinfettante che non necessita di risciacquo.

Disinfezione ambientale con nebulizzazione dei locali a mezzo atomizzatore contenente disinfettante associato ad essenze deodoranti.




 


 
Torna ai contenuti | Torna al menu